precari, ma non vinti

Gli insegnanti precari di Caserta- secondo la portavoce Caterina Russo- decisi a non fare sconti al governo e alla Gelmini per i tagli attuati ai danni della scuola statale. Finora il ministro ha mostrato notevole incapacità ed ignoranza, insieme al governo tutto, nel reggere il ministero a lei affidato. E’ stata una politica di soli tagli, non propositiva, né migliorativa … Continua a leggere

ECCO LE NOVITA’ DEI TAGLI GELMINI NEL LODIGIANO

Presentato il nuovo piano di dimensionamento della riforma Gelmini nel Lodigiano    I tagli e le incognite Abrogato lo sperimentale scientifico Brocca, forse recuperato dalle autonomie scolastiche; da quest’ultime, pari al 20 per cento del monte ore complessivo, dipenderanno anche le sorti dei programmatori informatici del Bassi, indirizzo ragioneria, quello degli altri indirizzi o sperimentazioni che in parte dovrebbero comunque cambiare … Continua a leggere

Finanziaria 2010: 410 milioni per le scuole non statali

Il 13 novembre il disegno di legge finanziaria 2010 è stato approvato dal Senato e inviato alla Camera. Il bilancio del MIUR è stato modificato, a fronte di 400 milioni di tagli sono stati assegnati 28 milioni: 2 alla scuola primaria, 4 alle scuole non statali, 7 all’università che ne aveva persi 660, e 15 alla ricerca che ne aveva … Continua a leggere

PROVVEDIMENTI REPRESSIVI PER I DIRIGENTI SCOLASTICI CONTRARI AL MINUTO DI SILENZIO

Il 17  settembre nel centro di Kabul per un’esplosione sono rimasti uccisi sei soldati italiani e venti civili afghani. In quell’occasione Mariastella Gelmini ha inviato una circolare a tutte le scuole comunicando la giornata di lutto nazionale deliberata dal Consiglio dei Ministri intitolata “Commemorazione dei sei soldati italiani morti a Kabul”,  un “invito” rivolto ai dirigenti a “promuovere nelle scuole … Continua a leggere

Per i giovani lodigiani i progetti innovativi restano chimere

Ci sono posti dove il vento, il mare mosso, il freddo, agiscono sull’ambiente creando sempre nuovi scenari, l’uomo in quei luoghi è abituato ad essere sempre pronto a fronteggiare le intemperie, un lato positivo in tutto questo c’è ed è la solidarietà tra le persone, ci sono invece posti dove non succede mai nulla o quanto meno si tende a … Continua a leggere

LETTERA DEI PRECARI DELLA SCUOLA AL SENATO

Alla cortese attenzione dell’ Ufficio di Presidenza del Senato Fax 06 67062022     Il/La sottoscritto/a (inserire nome e cognome) insegnante abilitato/a in (inserire area di abilitazione o classe di concorso), iscritto/a nella graduatoria ad esaurimento di (città), è a favore della prima parte del comma 4-bis, art. 1 del DL 134/09 che stabilisce il blocco di inserimenti “a pettine” … Continua a leggere

LETTERA DEI PRECARI DELLA SCUOLA

Alla cortese attenzione del Presidente della 7ª Commissione Permanente Sen. Guido Possa Fax 06 67065854     Il/La sottoscritto/a (inserire nome e cognome) insegnante abilitato/a in (inserire area di abilitazione o classe di concorso), iscritto/a nella graduatoria ad esaurimento di (città), è a favore della prima parte del comma 4-bis, art. 1 del DL 134/09 che stabilisce il blocco di … Continua a leggere

SVEGLIA!!!!

da Retescuole Che ne dite? E’ ora di alzarci e dire basta? di Alvaro Belardinelli Vecchi slogan “Riproporre vecchi slogan, come se fossimo ancora negli anni ’70, certamente non contribuisce a rendere la nostra scuola più moderna”, ha detto la Gelmini (http://www.unita.it/notizie_flash/64457/scuola_gelmini_contro_i_manifestanti_tensioni_a_milano_fermi). Forse bisognerebbe risponderle che nemmeno l’ultraliberismo del governo di cui ella fa parte renderà la scuola più moderna; … Continua a leggere

4 studenti fermati a Milano

Gelmini sugli studenti in corteo: non sono rappresentativi “I manifestanti, per lo più legati al mondo dei centri sociali, non rappresentano certo i milioni di ragazzi che studiano e si impegnano e che sperano di trovare nelle scuola non un luogo di indottrinamento ideologico, ma un’istituzione che li prepari a un vero lavoro”. A Milano quattro ragazzi sono stati portati in questura … Continua a leggere